IL TUO CARRELLO
 Articoli inseriti: 0
 Spesa prodotti : 0,00
Visualizza il contenuto del carrello
HOME PAGE   |    CHI SIAMO   |    DOVE SIAMO   |    PARTNERS   |    RICETTE   |    RUBRICHE   |    NEWS E EVENTI   |    NEWSLETTER - SMS   |    LINKS   |    CONTATTI
Cerca prodotto:  
INFO ACQUISTI E PAGAMENTI
   .: Spedizioni
   .: Sicurezza
   .: Pagamenti
AREA UTENTI
PRODOTTI DEL SALENTO
Prodotti tipici - Arte
   .: Caraffe
   .: Tamburelli
   .: Tazze
   .: Oliere
   .: Piatti
   .: Cartapesta
   .: Quadri
Prodotti tipici - Gusto
   .: Vino
   .: Grappa
   .: Acquavite
   .: Condimenti
   .: Sughi
   .: Marmellate
   .: Olio
   .: Patè
   .: Caffè
   .: Pasticciotto
Idee Regalo
   .: Cesti regalo
   .: Idee regalo
Bomboniere per cerimonie
   .: Ciotole
   .: Magnete
   .: Nina Sposa
   .: Porta uovo

 SEI IN: HOME > LETTURA NEWS O EVENTO
31/12/2012 - Alba Dei Popoli
Salento Web

Otranto, luogo simbolo del Mediterraneo, crocevia di culture, intreccio di etnie, come testimoniano molti suoi monumenti e la sua storia passata e recente, celebra il legame della Puglia con la civiltà mediterranea attraverso una rassegna di Arte, Cultura, Ambiente, Musica e Spettacoli. "Alba dei Popoli" è un'iniziativa che prende spunto dalla forza simbolica esercitata dal primo sorriso del sole del nuovo anno all'Italia. La luce che giunge dall'Oriente illumina per prima proprio questa estrema frontiera dell'Europa.
La manifestazione, sin dalla sua prima edizione nel 1999, ha visto la presenza di numerosi artisti ed intellettuali di livello internazionale. Per fare qualche esempio, ricordiamo Goran Bregovic, Franco Battiato, Eugenio ed Edoardo Bennato, Vinicio Capossela, Nicola Piovani, Lou Reed, Pino Daniele, Mario Biondi, Roy Paci, Avion Travel, Giuliano Palma, Nina Zilli; registi tra cui Ferzan Ozpetek, Emir Kusturica, Manuel Pradal; oltre ad una lunga serie di rappresentanti istituzionali dei Paesi del Mediterraneo. Ogni anno, la Città dei Martiri, nel periodo delle festività natalizie, organizza la manifestazione programmando un mese di eventi di vario genere, per ricordare a tutti che la prima luce del nuovo anno giunge in Italia dal Salento, da Otranto.
L'Alba dei Popoli, da quest'anno, avrà un logo ufficiale. Fortemente voluto dall'Assessore allo Spettacolo del Comune di Otranto, Salvatore Sindaco, realizzato da Artemisia su incarico dell'ICM, il nuovissimo logo rappresenta il vecchio e il nuovo, il presente e il passato e l'alto significato simbolico della manifestazione nata tredici anni fa: "Abbiamo cercato di tenere insieme gli elementi caratterizzanti l'immaginario di Otranto", dichiara l'Ass. Sindaco. "La Cattedrale, il Castello Aragonese, il mare. E i suoi rimandi all'oriente, con il richiamo alla mezzaluna e ai minareti. Ma abbiamo voluto anche fare riferimento alla festa, visto che il logo, nel suo insieme, sembra un fuoco d'artificio. Insomma Otranto reale e immaginario come da sempre è l'Alba dei Popoli".
L'Ass Sindaco sta lavorando da tempo al programma 2011-2012: "Ormai l'Alba dei Popoli è una manifestazione di riferimento per tutto il territorio regionale. E' cresciuta nel tempo e racchiude una serie di eventi che si differenziano nel loro genere e che intendono intrattenere non solo i numerosi turisti che scelgono Otranto per trascorrere il Capodanno, ma anche i nostri concittadini. Anche quest'anno abbiamo presentato il programma con largo anticipo per dare la possibilità agli operatori turistici di promuovere pacchetti ad hoc".
L'Ass. Salvatore Sindaco conclude con i ringraziamenti: "Nel programma vi sono diversi eventi organizzati dalle associazioni locali che ringrazio per la fattiva collaborazione e per l'attenzione che dimostrano quotidianamente nei confronti della Città. Il loro contributo è importante e la sinergia che si è creata fra loro e l'Amministrazione Comunale è proficua e significativa

GRANDE CONCERTO DI FINE ANNO CON GLI STADIO
Il consueto concerto dell'ultimo dell'anno avrà per protagonista l'affermato gruppo musicale Stadio. Gli Stadio sono l'unica band italiana che riesce a coniugare il pop-rock con la grande musica d'autore, e sono un unico, stimato laboratorio di canzoni di successo per sé e per altri. Gli Stadio sono Gaetano Curreri, Andrea Fornili, Roberto Drovandi e Giovanni Pezzoli. Produttore e autore è Saverio Grandi, che ha scritto con Curreri i più grandi successi della band. Il linguaggio della canzone si evolve continuamente e gli Stadio hanno un "pubblico generazionale", grazie alla loro duttilità musicale e alla versatilità della penna d'autore che firma con loro splendide canzoni.
I loro dischi (ogni volta tra i primi nelle classifiche di vendita) rivelano, così, una storia musicale che interseca quella di illustri colleghi, con cui hanno condiviso il palco, hanno provato, arrangiato, prodotto e suonato nelle grandi produzioni discografiche, scrivendo canzoni e continuando a scriverle. Con Vasco Rossi, per cominciare, legato da un'amicizia di lunga data con Curreri, con cui ha firmato, per citare dei titoli, "Acqua e sapone", "Il Temporale", "Lo zaino" per gli Stadio, e "Rewind", "Ti prendo e ti porto via", "Buoni o cattivi" per Vasco. Senza dimenticare le produzioni dei primi album e di canzoni come "Albachiara" e "Jenny". Ad oggi, la "premiata ditta" ha scritto per Laura Pausini, per Irene Grandi e per Patty Pravo. Con Lucio Dalla gli Stadio hanno iniziato a pubblicare album, suonando per anni nei suoi dischi e nei live (parliamo degli album più noti del cantautore e dei tour, dal 1979 al 1988, come "Banana Republic", con Francesco De Gregori, "DallAmeriCaruso" e "DallaMorandi"). Tante altre sono le collaborazioni d'autore: Luca Carboni, Francesco Guccini. "Chiedi chi erano i Beatles", la loro canzone-manifesto, rappresenta una metafora generazionale, come un filo di Arianna riavvolge storie, miti e passioni. Negli anni il linguaggio della canzone si è evoluto, divenendo stereotipato o trascendendo ogni schema convenuto: gli Stadio hanno sempre mantenuto una propria coerenza, declinando la loro duttilità musicale con l'inibitoria versatilità propria della penna d'autore. Il 26 agosto 2011 viene pubblicato "Gaetano e Giacinto", brano dedicato a Gaetano Scirea e Giacinto Facchetti, nonché singolo apripista dell'album "Diamanti e caramelle" che viene commercializzato dal 27 settembre 2011. Nell'album è incluso il brano "La promessa" in duetto con Noemi.
Lungomare degli Eroi ore 24.00

ASPETTANDO L'ALBA
Al termine del concertone di fine anno, la serata proseguirà con l'evento "Aspettando l'Alba", che avrà ancora per protagonisti Dj Klaus, Dj Sergio Petio, Dj Romualdo Nisi e Dj Adriano Belmonte, che allieteranno il pubblico con il meglio della musica. Una non stop fino alle prime luci dell'alba del nuovo anno.
Lungomare degli Eroi al termine del concerto

SGUARDI SUL MEDITERRANEO - MITI, LEGGENDE, STORIE
La notte del 31 dicembre, per mantenere lo spirito della rassegna Alba dei Popoli, al Faro di Palascia, uno dei luoghi più suggestivi del nostro territorio, dove l'alba da sempre raccoglie luci, profumi e suoni, ci sarà un intrattenimento musicale in armonia con la sobrietà del posto.
E' uno spettacolo multimediale che intende proiettare un ponte di conoscenza e di amicizia sulle culture mediterranee, fiorite nel corso dei secoli sulle sue sponde, a partire dal Salento. La spettacolo prevede anche la proiezione di immagini suggestive del territorio idruntino con l'intento di sensibilizzare operatori e cittadini ad un maggiore rispetto della natura e del nostro patrimonio ambientale.
L'evento è organizzato da Legambiente Circolo di Otranto, in collaborazione con il prof. Paolo Rausa e il Comune di Otranto.
Si suggerisce a tutti di portare thermos con caffé o the, dolci, torce e coperte.
Faro Palascia ore 05.00

 
 
HOME PAGE   |    CHI SIAMO   |    DOVE SIAMO   |    PARTNERS   |    RICETTE   |    RUBRICHE   |    NEWS E EVENTI   |    NEWSLETTER - SMS   |    LINKS   |    CONTATTI
© Arte-gusto.it di Domenico Congedo - Tutti i diritti riservati - Cell. +39 3773159939 - Piazzale Milano, 2, 73100 Lecce (LE)
Realizzazione sito web Smartcom srl - Lecce - foto di Giorgio Corallo