IL TUO CARRELLO
 Articoli inseriti: 0
 Spesa prodotti : 0,00 €
Visualizza il contenuto del carrello
HOME PAGE   |    CHI SIAMO   |    DOVE SIAMO   |    PARTNERS   |    RICETTE   |    RUBRICHE   |    NEWS E EVENTI   |    NEWSLETTER - SMS   |    LINKS   |    CONTATTI
Cerca prodotto:  
INFO ACQUISTI E PAGAMENTI
   .: Spedizioni
   .: Sicurezza
   .: Pagamenti
AREA UTENTI
PRODOTTI DEL SALENTO
Prodotti tipici - Arte
   .: Caraffe
   .: Tamburelli
   .: Tazze
   .: Oliere
   .: Piatti
   .: Cartapesta
   .: Quadri
Prodotti tipici - Gusto
   .: Vino
   .: Grappa
   .: Acquavite
   .: Condimenti
   .: Sughi
   .: Marmellate
   .: Olio
   .: Patè
   .: Caffè
   .: Pasticciotto
Idee Regalo
   .: Cesti regalo
   .: Idee regalo
Bomboniere per cerimonie
   .: Ciotole
   .: Magnete
   .: Nina Sposa
   .: Porta uovo

 SEI IN: HOME > LETTURA NEWS O EVENTO
15/12/2013 - La carne dei poveri...può farci ricchi
Quotidiano di Puglia

Legumi, cibo ricco per secoli, relegato a cibo per poveri. Cibo dei poveri è lo stato, la definizione carne dei poveri resta ancora oggi, più che un dispregiativo, una buona base descrittiva degli effetti benefici che apporta all'organismo umano. La diffusione delle diete vegetariane ha rivalutato l'importanza dei legumi e la moderna dietologia li consiglia per tutti come alimento da consumare almeno tre volte alla settimana. I legumi più diffusi in Italia sono i fagioli, i piselli, le fave, i ceci, le lenticchie. I legumi sono alimenti economici non solo a livello familiare, ma anche a livello di macroeconomia: essi possono essere utilizzati al posto della carne, con evidente risparmio di risorse umane ed economiche. Per produrre un kg di carne bovina occorrono 16 kg di grano e soia, l'energia consumata per produrla è dieci volte superiore a quella necessaria per produrre proteine vegetali. Il fagiolo è originario dell'America centrale, fu di seguito importato in Europa e soppiantò in breve tempo una pianta simile di origine sub sahariana. Il cece era noto già nell'Età del bronzo in Iraq e poi tra gli Egizi e i Greci; il Latini lo chiamavano cicer. Il cognome di Cicerone deriva da un antenato che aveva sul naso una verruca a forma di cece. La fava, probabilmente di origine asiatica, è coltivata in Europa da tempi antichissimi; nell'antica Roma la si offriva con del lardo agli dei. Pitagora e i suoi seguaci avevano per questo legume una vera e propria idiosincrasia. I piselli, forse originari dell'India, pare venissero raccolti e mangiati già nel Neolitico, 7000 anni prima di Cristo.

 
 
HOME PAGE   |    CHI SIAMO   |    DOVE SIAMO   |    PARTNERS   |    RICETTE   |    RUBRICHE   |    NEWS E EVENTI   |    NEWSLETTER - SMS   |    LINKS   |    CONTATTI
© Arte-gusto.it di Domenico Congedo - Tutti i diritti riservati - Cell. +39 3773159939 - Piazzale Milano, 2, 73100 Lecce (LE)
Realizzazione sito web Smartcom srl - Lecce - foto di Giorgio Corallo